XXX – L’hard ha il suo dominio

 Seguici su Facebook
135

xxxE’ la vittoria del mondo del porno online, un settore mai come in questi anni florido. L’ente americano che sovrintende l’assegnazione dei suffissi per i siti, dopo anni di battaglie, ha infatti ufficialmente autorizzato l’attribuzione del famoso “.xxx”, che già accompagna tutto ciò che è catalogato come pornografico, anche per i siti che lo trattano. Permesso sinora sempre negato, ma la crescita esponenziale delle pagine web che trattano l’argomento, stimate in 370 milioni sulla rete, e la possibilità così di acquisire domini l’hanno resa impellente. Una decisione che comunque non convince molti: da una parte chi vede ghettizzato il mondo del porno dietro una sigla, dall’altra invece chi paventa il rischio di poter attirare molti più minorenni.

Condividi
POTREBBERO INTERESSARVI...