Un blogger egiziano è l’uomo più influente al mondo!

 Seguici su Facebook
143

Wael GrohimWael Grohim. Nome magari sconosciuto ai più, ma secondo la prestigiosa rivista statunitense ‘Time’ è lui la persona più influente al mondo nel 2011.

Grohim, egiziano di nascita, per mestiere fa il manager di Google e il blogger, ma soprattutto è stato protagonista assoluto con le sue parole e la sua carica per convincere i giovani che guidavano la rivoluzione di gennaio in Egitto a passare dall’azione alla trattativa. Un’incoronazione arrivata anche dal leader dell’opposizione, Mohamed El Baradei: “Wael ha favorito l’inizio di una rivoluzione pacifica, enfatizzando il fatto che il regime avrebbe prestato ascolto ai cittadini che avessero esercitato il loro diritto a manifestare pacificamente. Ciò che Wael e i giovani egiziani hanno fatto si è poi diffuso a macchia d’olio in tutto il mondo arabo”.

Dietro a lui l’economista e premio Nobel Joseph Stiglitz, e terzo l’ad di Netflix, Reed Hastings. Mark Zuckerberg, il signor “Facebook” è solo sesto. Julian Assange, inventore di “Wikileaks”, nono e in classifica compare anche Sergio Marchionne, secondo italiano nella storia dopo Renzo Piano. L’ad di Fiat è 51°.

Condividi
POTREBBERO INTERESSARVI...