Siti Hard: Cina, si rischia il carcere

 Seguici su Facebook
95

xxxSITI hard- La Cina continua ad espandersi anche sul Web con un numero internauti che oramai è prossimo a raggiungere la quota dei 500 milioni. Nel Paese sono molti i cinesi interessati a navigare in Internet, con una percentuale ben superiore alle altre economie mature, ma il Governo cinese, contestualmente, ha avviato oramai da parecchi mesi una lotta senza quartiere alla pornografia online.

Fonti del consiglio di stato rivelano infatti che ogni anno in Cina vengono chiusi la bellezza di 60 mila siti porno; inoltre, per molte persone è scattato il carcere con pene superiori anche ai cinque anni.

Condividi
POTREBBERO INTERESSARVI...